Associarsi

L’adesione all’Anci richiede una delibera di giunta o di consiglio che deve essere trasmessa agli uffici amministrativi di Via dei Prefetti, 46 – 00186 Roma – la delibera può essere anticipata via mail ad olivi@anci.it oppure al fax 06/68009244 e inviata per conoscenza a anci.piemonte@comune.torino.it

Delibera adesione
Delibera Unioni di Comuni
Nota illustrativa

QUOTE 2017

Per l’anno 2017, le quote associative ANCI restano invariate rispetto al 2016. Resta confermata la previsione di esenzione totale del pagamento delle quote da parte di tutti i Comuni con popolazione fino a 500 abitanti. Vengono inoltre esentati della SOLA quota proporzionale alla popolazione (€ 0,17 x abitante ) tutti i comuni con popolazione da 501 a 1000 abitanti.

Le quote 2017 sono determinate come di seguito:

Quota fissa:

  • Abitanti da 501 a 1.000 € 85,00
  • Abitanti da 1.001 a 3.000 € 111,00
  • Abitanti da 3.001 a 5.000 € 137,00
  • Abitanti da 5.001 a 10.000 € 164,00
  • Abitanti da 10.001 a 30.000 € 217,00
  • Abitanti da 30.001 a 50.000 € 275,00
  • Abitanti da 50.001 a 100.000 € 545,00
  • Abitanti da 100.001 a 500.000 € 1.090,00
  • Abitanti oltre 500.000 € 1.640,00

– Quota variabile pari ad € 0,170 per abitante (secondo ultimo censimento Istat 2011)
– Addizionale regionale pari € 0,08 per abitante

Per qualsiasi informazione e chiarimento, occorre contattare Stefano Olivi al numero 06.68009212  oppure la segreteria di ANCI Piemonte

La Quota annuale 2017 per le Unioni di Comuni va calcolata in modo distinto a seconda dell’adesione all’ANCI dei Comuni appartenenti all’Unione così come deliberato dal Consiglio Nazionale del 3/2/2011.

In particolare si verificano i seguenti casi:

  • Euro 1.090,00 (millenovanta/00) per le Unioni di Comuni i cui Comuni partecipanti risultino tutti associati all’ANCI
  • Di un ammontare pari al 70% delle quote associative previste per Comuni con popolazione pari alla popolazione dell’Unione, nel caso in cui non tutti i Comuni partecipanti all’Unione siano associati all’ANCI.