“Durante la riunione dei sindaci con il presidente Conte e con il ministro dell’Economia Gualtieri sulla manovra, abbiamo affrontato e ottenuto rassicurazioni riguardo alle indennità dei sindaci che guidano i piccoli Comuni. Indennità davvero irrisorie, in molti casi minori per entità del reddito di cittadinanza. E che evidentemente non ripagano ma che quasi offendono la dignità dei sindaci davanti alle loro comunità”.

Così il vicepresidente vicario di ANCI, Roberto Pella, al termine dell’incontro delle scorse ore voluto dall’ANCI.

“I sindaci hanno pesanti responsabilità – continua Pella – e penso al gran lavoro che stanno facendo dopo l’ondata di maltempo che ha travolto il Nord e la Liguria in particolare. Un altro esempio che si ripete da tempo è la difficoltà di trovare candidati alle elezioni proprio nei Comuni più piccoli. Avere ottenuto la disponibilità economica, già nella legge di bilancio, per innalzare le indennità di questi sindaci valorosi è una grande vittoria che abbiamo conseguito”, conclude Pella.